Xiaomi Fingerprint Door Lock: la maniglia con le impronte digitali!

di Nikolas Pitzolu 0

Xiaomi non è famosa solo per gli smartphone e gli ottimi prodotti lato qualità/prezzo, ma anche per le idee/progetti differenti e assolutamente interessanti e funzionali!

Oltre agli smartphone c’è di più! E questa volta quello che Xiaomi ha introdotto (tramite una prima campagna di crowdfunding) è un accessorio davvero funzionale e che può servire in svariate occasioni, sopratutto legate all’ambito sicurezza.

Xiaomi Fingerprint Door Lock: tradotto, la nuova maniglia per porte pensata per le Smart Home. Con le impronte digitali si potrà proteggere l’accesso in una maniera differente, e non solo dai malintenzionati!

Nel dettaglio, la nuova maniglia Fingerprint Door Lock, si sblocca al riconoscimento dell’impronta digitale registrata. Saranno disponibili 4 slot per depositare la propria impronta e quindi altrettante persone potranno poggiare il dito per accedere e superare la porta.

Ma ovviamente l’azienda ha pensato anche ad altre soluzioni, come l’accesso tramite password, tramite l’applicazione e anche con una chiave fisica normalissima.

Ricordate che Apple ha affermato in fase di conferenza che il riconoscimento facciale è nettamente più preciso e sicuro di quello con l’impronta? Ebbene, Xiaomi sicuramente ha fatto delle indagini su questo aspetto e, per limitare al minimo (si parla ora di un errore del 0,0005%) lo sblocco con un’impronta non registrata, ha immesso anche un range di scelta per l’età per impronta digitale registrata. Tradotto: oltre al proprio dato biometrico bisognerà registrare la prima volta anche l’età!

Il software che regola l’utilizzo della serratura intelligente avrà anche una sorta di autoapprendimento e capirà chi userà la propria impronta per aprire quella determinata porta a quel determinato orario.

Un’altra funzione degna di nota la si trova all’interno dell’app dedicata. All’interno potremmo mappare e capire chi apre la porta o se qualcuno poggia il proprio dito sul sensore continuamente non avendo il permesso di accesso.

in questo caso, dopo 15 volte che l’impronta non sarà riconosciuta, scatterà l’allarme che allerterà tramite notifiche all’applicazione e dall’interno del corpo serratura inizierà un beep acustico che allerterà nelle vicinanze.

Davvero interessante questo accessorio per la casa 2.0! Anche se in teoria potrebbe essere collegato anche alle porte tradizionali, purché possa comunicare con il vostro smartphone tramite internet (collegato al WiFi). Il prezzo è di circa 200 euro cadauno e sarà disponibile dalla metà del prossimo mese di novembre!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.